Politica Ultime Notizie 

Lucchetti: “aprite subito il nuovo sottopasso a Marotta sud”

Il consigliere dem Massimiliano Lucchetti invoca: «Aprire subito il nuovo sottopasso di via Foscolo a Marotta sud». Lucchetti ha depositato un’interrogazione sollecitando il sindaco Barbieri e la giunta ad intervenire chiedendo contestualmente le ragioni per cui l’opera non è ancora fruibile: «Quali sono i tempi per vedere il sottopasso finalmente funzionante e le motivazioni che ne hanno procrastinato l’apertura a vantaggio dell’intera cittadinanza e degli operatori della zona balneare?». Il consigliere di minoranza ricorda infatti che «il sindaco Barbieri aveva preannunciato l’apertura del sottopasso in prima istanza ad aprile, poi a maggio ed infine a giugno. Anche questo mese è passato e l’opera non risulta essere collaudata». «Il sottopasso – dichiara Lucchetti – è fondamentale per la mobilità dei residenti e per l’accesso dei turisti. Costituisce inoltre il funzionale collegamento fra la Strata Statale 16 Adriatica e il lungomare Cristoforo Colombo. Le Ferrovie sembrano aver completato l’opera in oggetto, propedeutica alla chiusura del passaggio a livello in via Ariosto a Marotta. Il sottopasso a mio avviso – prosegue ancora Lucchetti – è particolarmente importante per garantire l’accesso dei veicoli di grandi dimensioni, pensiamo ad esempio ai bus turistici e ai camper e garantirebbe il movimento dei pedoni e dei ciclisti». Domenica scorsa un camper, rimasto intrappolato nelle sbarre del passaggio a livello in via Ariosto ha forzato il blocco mandando in frantumi una sbarra mentre dal lungomare procedeva in direzione della Statale comportando anche gravi ritardi e lo stop ai treni ad alta velocità. «L’apertura del sottopasso carrabile di via Foscolo è molto importante – prosegue Lucchetti – anche per un altro motivo. Considerato il traffico sempre più intenso sulla rete ferroviaria adriatica, il passaggio a livello di via Ariosto a Marotta è di fatto quasi sempre chiuso. E la stagione balneare, dopo un mese di maggio meteorologicamente pessimo, sembra aver aperto le porte al bel tempo. Dunque, un ulteriore ingresso al mare sul lato sud della città agevolerebbe sicuramente la circolazione dei residenti e dei turisti, con ricadute positive per il comparto economico della città e del Comune». I turisti e i villeggianti per accedere al lungomare in auto devono infatti servirsi alternativamente del sottopasso di via Togliatti o del sottopasso delle Rane a Marotta nord la cui altezza (2,20 metri) non è accessibile a tutti i mezzi pesanti. A propositi di strade, Lucchetti chiede infine la manutenzione urgente di via Fano a Mondolfo. «Il fondo è fortemente ammalorato con avvallamenti, buche, dossi e dislivelli. La segnaletica verticale è in parte divelta o mancante e quella orizzontale ampiamente illeggibile con tutti i rischi che anche questo comporta».

Ja.Zuc.

Related posts

Leave a Comment