Politica Ultime Notizie 

Lucchetti: “Barbieri meno post su facebook e maggior attenzione alla sicurezza dei nostri figli ”

Dopo il terremoto di Agosto e Ottobre 2016, su sollecitazione dei consiglieri di Minoranza Lucchetti e Silvestrini, la maggioranza Barbieri ha incaricato degli esperti per verificare quali plessi scolastici fossero più vulnerabili dal punto di vista sismico. La maggioranza stessa per pubblicizzare il proprio operato (come al solito la comunicazione per la giunta Barbieri surclassa la sostanza), il 2 Febbraio 2017 ha organizzato un incontro pubblico in cui gli esperti hanno individuato i tre siti scolastici più vulnerabili e sui quali procedere alle verifiche sismiche: 1) scuola secondaria ”E.Fermi”, 2) Scuola primaria ”Moretti” e 3) Scuola dell’infanzia ”Aquilone”, tutte e tre ubicate nel centro storico di Mondolfo.
Nel 2015 su sollecitazione del dirigente del istituto comprensivo ”E.Fermi” di Mondolfo e dietro una specifica richiesta dei Vigili del Fuoco, l’amministrazione Cavallo, aveva predisposto la realizzazione di una uscita/scala di emergenza sul plesso della E.Fermi a Mondolfo. Tale opera – insieme all’impianto fotovoltaico sul tetto della scuola media di Mondolfo – fu completata nei primi mesi del 2016, ma ad oggi è inutilizzabile e risulta non ancora collaudata.
Su questa cosa i consiglieri dem Lucchetti e Silvestrini non si capacitano e insieme esprimono il loro disappunto: ”Su nostra sollecitazione il sindaco Barbieri, dopo il sisma del 2016, ha incaricato tecnici che ci hanno detto pubblicamente che il plesso scolastico ”E.Fermi” di Mondolfo è il più vulnerabile di tutto il territorio comunale. Sarà il caso di adoperarsi per fare in modo che tutte le uscite di sicurezza siano utilizzabili? Sarà il caso di appoggiare un attimo la macchina fotografica che immortala le gesta della maggioranza, per verificare quali siano le motivazioni inderogabili per le quali ancora un’uscita di emergenza dopo un anno e mezzo risulta non utilizzabile? E pensare che siamo nel bel mezzo di una crisi sismica con scosse anche nelle scorse settimane!”. Lucchetti e Silvestrini proseguono, stigmatizzando che avrebbero voluto partecipare già da tempo a questa inaugurazione, per loro assolutamente prioritaria riguardando la sicurezza dei bambini: “Per stimolare la maggioranza, tutta concentrata a cercare nuovi posti auto sul litorale di Marotta dopo la soppressione dei 140 parcheggi sul lungomare, abbiamo presentato – così i due consiglieri dem – una interpellanza consigliare per richiedere quali siano le motivazione di questo ritardo ingiustificabile e per sapere in che tempi sarà collaudata la scala di emergenza, in modo da poter aprire la scuola a Settembre con la garanzia che si possa utilizzare in caso di necessità e sia eliminato il catenaccio con lucchetto che ne preclude l’utilizzo, dopo un anno e mezzo dalla costruzione”

Lucchetti Massimiliano
Capogruppo Lista Unica Mondolfo

Related posts

Leave a Comment