Politica Ultime Notizie 

Federico Talè inaugura la propria sede elettorale a Fano con l’Onorevole Ettore Rosato

Federico Talè, candidato al consiglio regionale per il suo secondo mandato con una lista formata da Italia Viva, Psi e civici, a sostegno di Maurizio Mangialardi presidente, inaugura oggi pomeriggio alle 19,30 la propria sede elettorale a Fano, in corso Matteotti 204, in prossimità di piazza XX Settembre. Accanto a Talè sarà presente l’Onorevole Ettore Rosato, vicepresidente della Camera dei deputati e coordinatore nazionale di Italia Viva. Lo slogan scelto da Faderico Talè per questa nuova sfida è “Sempre dalla stessa parte, la Tua”. “Parole nate da una consapevolezza acquisita negli anni in cui ho avuto il privilegio di servire il territorio negli incarichi istituzionali ricoperti – spiega il consigliere -. La parte in cui ho sempre scelto di schierarmi è stata quella in cui trovavo le persone più in difficoltà, le persone più fragili, quelle che avevano bisogno di qualcuno che restituisse loro i diritti di cui purtroppo non potevano godere. La ‘Tua parte’ è la parte del cittadino, ogni singolo cittadino e la interpreto vivendo il mio impegno politico come un servizio per la comunità, per le tante persone che confidano in una politica che sappia dare risposte ascoltando le loro esigenze. Una politica capace, competente e attenta. Una politica che sappia calarsi nelle problematiche quotidiane di tante famiglie e che renda loro gli strumenti necessari per superarle, comprese leggi chiare ed efficaci”. Non a caso Talè è il consigliere delle Marche che nell’ultimo quinquennio ha presentato il maggior numero di proposte di legge: ben 55, di cui 24 come redattore e primo firmatario. Un’attività intensa, che ha portato alla nascita di norme importantissime, come la legge per la presa in carico delle persone con disturbi del comportamento alimentare; quella per il riconoscimento del dipartimento per gli assistenti sociali che lavorano in sanità; la norma che consentirà ai disabili motori di accedere a tutti i parchi naturali delle Marche; e quella che ha fissato una quantità minima del 40% di ingredienti biologici per le mense pubbliche.

da Ufficio Stampa Federico Talè

Related posts

Leave a Comment