Politica Ultime Notizie 

Mondolfo, istituito un fondo per ridurre la TARI alle attività chiuse durante l’emergenza

Nel Consiglio comunale di Lunedì 27 Luglio è stato approvato all’unanimità l’assestamento di Bilancio con il quale è stato istituito un fondo comunale di 100.000 euro destinato a ridurre le bollette della Tari (Tariffa Rifiuti) alle utenze “non domestiche” (attività commerciali, produttive ed imprese) che sono rimaste chiuse nel periodo di lockdown legato all’emergenza Covid-19. Una misura voluta fortemente dall’Amministrazione comunale di Mondolfo per andare incontro alle difficoltà di attività e imprese e sostenerne attivamente la ripresa.

Abbiamo deciso, – ha così commentato il Vice Sindaco e Assessore al Bilancio, Carlo Diotallevi – in assenza di stanziamenti da parte del Governo centrale per quanto riguarda questa problematica, di istituire un fondo comunale per ridurre la Tari alle attività produttive che sono rimaste chiuse a causa dell’emergenza Coronavirus. Le scadenze relative alla Tari erano già state precedentemente prorogate dalla Giunta da Giungo a Settembre e proprio in questa occasione le attività del nostro Comune riceveranno, insieme alla bolletta già ridotta, in quanto non tiene conto dei mesi marzo aprile maggio, la modulistica da inviare in Comune affiche venga confermata la riduzione in occasione della seconda rata prevista per Gennaio 2021.”

“Una misura importante – ha aggiunto Diotallevi – ­che si va ad aggiungere agli altri provvedimenti già adottati nei mesi scorsi dalla Giunta comunale per aiutare famiglie e aziende del territorio: sospensione dei pagamenti dei tributi comunali, rinvio della scadenza della Tari a settembre, annullamento rette di mensa, asilo nido comunale e trasporto scolastico per il periodo di sospensione delle attività ed erogazione di contributi a favore delle scuole paritarie e nido privato.

Non è stato semplice reperire le risorse per creare questo fondo anche a causa della forte riduzione delle entrate comunali ma era un provvedimento necessario che è stato oggetto di un costante confronto durante questi mesi con le attività del nostro territorio”.

Related posts

Leave a Comment