Politica Ultime Notizie 

Lucchetti: “meno palcoscenico, più concretezza, il Sindaco coinvolga le istituzioni”

Dopo l’annuncio del sindaco Barbieri per la distribuzione gratuita a tutte le famiglie delle mascherine per la protezione individuale, interviene il consigliere di Italia Viva Lucchetti con un richiamo sui ruoli degli amministratori e delle istituzione in questo delicato momento.
Lucchetti ringrazia il sindaco per aver accolto la sua richiesta: ”Sono molto contento che il sindaco Barbieri abbia accolto la mia richiesta, protocollata agli inizi di Aprile. Con la mia interpellanza, vista la difficoltà nel reperire le mascherine, avevo richiesto di distribuirle gratuitamente a tutte le famiglie. Il sindaco ci ha annunciato che ne saranno distribuite 18.000 di cui 7.500 donate dalla ditta So.di.co, la stessa azienda che siamo riusciti come allora Giunta Cavallo a portare sul nostro territorio, la stessa azienda che ha realizzato la pista ciclopedonale tra piano Marina e Marotta centro, questo ci fa ancor più orgogliosi. Per l’acquisto delle mascherine avevamo richiesto un taglio delle indennità degli amministratori e dei consiglieri comunali per non togliere soldi al bilancio comunale, ma credo che qualche mascherina a famiglia sia giusto un gesto di vicinanza, visto che vanno cambiate dopo un giorno o poco più, quindi ci sarà modo di ripetere la distribuzione e di richiedere un ulteriore sforzo agli amministratori”.
Lucchetti però richiama al ruolo delle istituzioni: ”Come dicevo sono contento che il sindaco distribuisca le mascherine. Che questa situazione però sia utilizzata per l’ennesima campagna elettorale, la cosa mi rende perplesso. Ci sono dei momenti come questa pandemia in cui, le istituzioni non curano la popolarità ma mettono in campo la concretezza del proprio ruolo. Ci può stare che il sindaco faccia una foto di rito per la vicinanza alla popolazione e poi la posti sui social e sui giornali, ma fatto questo (bastano 2 minuti) mi piacerebbe avere un sindaco che lavora per far ripartire il nostro comune convocando pure il massimo organo democratico del Comune.
Un sindaco che studi e organizzi l’uscita da questo incubo: gli aiuti alle famiglie e alle aziende, alle partite iva, a tutte quelle attività che sono in difficoltà, degli aiuti supplementari a quelli che organizzerà il governo nazionale o la regione. Le opere che stanno completando sul nostro territorio, pista ciclopedanale sul lungomare e sottopasso pedonale, in che tempi saranno finite? Abbiamo già la stagione turistica compromessa, dobbiamo avere anche l’aggravante di opere non completate che limitano oltremodo l’accesso al mare? Com’è la situazione nel Centro Residenziale per Anziani Nella Caraddorini, nella quale si è diffuso il virus, tra i dipendenti e gli ospiti? E la Casa della Salute? É possibile che nessuno parla e si fanno solo spot elettorali? Poi anche il ruolo delle istituzioni, del Consiglio comunale, delle commissioni non viene tenuto in nessun conto! Pur con una connessione Internet ancora non velocissima, dico: le scuole si sono già egregiamente organizzate, è possibile che non riusciamo a fare una seduta di Consiglio comunale, in streaming, in cui il sindaco informi gli eletti dai cittadini sugli sviluppi dell’emergenza? E dove tutti i consiglieri fanno presente le problematiche che vengono dal territorio, in modo da predisporre per quanto possibile gli strumenti adatti per affrontarle e ripartire in tempi brevi? Eppure la Giunta Barbieri ha pure un assessore con delega al web!
Questo chiedo al sindaco, meno palcoscenico, più concretezza, più coinvolgimento delle istituzioni democratiche elette dai cittadini: a distribuire le mascherine abbiamo le associazioni dei volontari, il cui ruolo è fondamentale per la tenuta sociale e che non finirò mai di ringraziare”.

da Massimiiano Lucchetti

Related posts

Leave a Comment