Politica Ultime Notizie 

Conte: “Chiuse tutte le attività commerciali fino al 25 marzo”.

Il premier Giuseppe Conte nella serata dell’11 marzo 2020 ha emanato un nuovo decreto che chiude ancora di più l’Italia. Vengono definite misure urgenti allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale. Pertanto fino al 25 marzo sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate, sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti). Sono garantiti i servizi pubblici inclusi i trasporti.

Dobbiamo stare il più possibile a casa. Uscire solo in caso di necessità e di effettivo bisogno. Limitare al massimo i contatti con altre persone al di fuori di quelle dello stretto nucleo famigliare.

Si può girare per il territorio comunale e fuori dal territorio comunale solo per comprovate esigenze di lavoro, di famiglia o di salute. E bisogna uscire con l’autocertificazione che attesti perché non siamo a casa. Anche se usciamo a piedi.

Le scuole e tutti luoghi di aggregazione rimangono chiusi fino al 3 aprile 2020.

È necessario spostarsi il meno possibile. Ed è sconsigliato uscire dal proprio comune. Lo si può fare solo per andare a fare la spesa, se non si può fare altrimenti dove si risiede. O per motivi urgenti e necessari. Così come per andare a lavorare. Strade e autostrade con grandi flussi di traffico potrebbero essere sottoposti a posti di blocco. E anche nelle città ci potrebbero essere dei controlli a campione.

I mezzi pubblici funzionano regolarmente, con tutte le precauzioni del caso. Spetterà poi a ogni regione attuare misure volte a contenere il contagio, magari con la riduzione di corse o altri accorgimenti.
Per spostarsi c’è bisogno di un’autocertificazione, che sarà valutata in maniera approfondita. E chi dice il falso, verrà denunciato: multa sopra i 200 euro e denuncia. Si va nel penale.

www.marcheweekend.it

Related posts

Leave a Comment