Sport Ultime Notizie 

Buona la prima casalinga per il Marotta Basket

Positivo esordio casalingo per il Marotta Basket. Dopo il sofferto successo maturato ad Ancona contro il GS Adriatico, la squadra di coach Venturi concede il bis al “Tre Ragazzi” ai danni della più quotata Amicherbe Erb. Chiaravalle. 50-48 lo score finale di una partita al cardiopalma e che ha appassionato fino all’ultimo istante i presenti in tribuna. Incontro molto tattico e combattuto, a dominare è stato il costante equilibrio tra le due formazioni scese in campo agli ordini dei signori Auriemma e Signoretti. Bene il Marotta Basket prima dell’intervallo lungo, prepotente il ritorno degli ospiti fino a circa metà dell’ultimo quarto, di carattere la reazione di Paolini e compagni allo scadere di gara.
Partenza fulminea dei padroni di casa che in un amen si portano sul 14-6. Inevitabile il time out da parte di coach Giordani a seguito del quale la sua squadra riesce a trovare la chiave giusta per piazzare il contro break che le permette di chiudere pressoché in parità il primo quarto. Tempo di riorganizzare le idee e sono di nuovo i marottesi a condurre le danze. Fine dei secondi dieci minuti di gioco, si va negli spogliatoi col tabellone che recita 29-22 Marotta Basket. Seconda fase di gara appannaggio della compagine di capitan Cioccolanti: Chiaravalle stringe ancor di più le maglie in difesa e, grazie anche ad una maggiore fisicità, riesce a negare la via del canestro ad un avversario che appare ora in difficoltà anche sulle transizioni d’attacco opposte. Ad una manciata di minuti dalla sirena finale questa volta sono gli ospiti a reggere le sorti dell’incontro (41-46). I ragazzi di coach Giordani incominciano giocoforza ad accarezzare l’idea dei due punti, ma inaspettatamente ed improvvisamente si ritrovano a dover fare i conti con il gran cuore dei giocatori di casa che in un ultimo sussulto di orgoglio, proprio durante i secondi conclusivi, riescono nell’impresa di ribaltare a proprio favore l’esito di un match comunque ben interpretato da entrambe le parti. Senza possibilità di replica è il mortifero parziale biancoblu (9-2), ad un glaciale Vignoli invece la soddisfazione e il merito di realizzare gli ultimi 4 punti dalla linea della carità che ne decreteranno risultato e vittoria per i suoi.
Tirate le somme, dopo le prime due giornate di campionato coach Venturi non può che ritenersi soddisfatto. Segnali e risposte incoraggianti infatti stanno arrivando dai suoi ragazzi. Pur senza il talentuoso Sciarrini, fermo per infortunio e che suo malgrado sta privando e priverà purtroppo ancora per molto il Marotta Basket di punti pesanti e di sicura esperienza, la squadra ha dimostrato finora una buona dose di grinta e tenacia, caratteristiche che alla necessità spesso riescono a fare la differenza.

Marotta Basket – Amicherbe Erb. Chiaravalle 50-48
(parziali: 14-13, 15-9, 10-16, 11-10)

Marotta Basket: Nazionale n.e., Tredicucci 5, Galli, Minardi 7, Paolini 2, Pigliapoco n.e., Vignoli 16, Bertoni 8, Giacometti E., Giacometti D. 4, Rupoli n.e., Tombari 8. All. Venturi

Amicherbe Er. Chiaravalle: Slama, Frittelli 6, Fileni 4, Novelli 11, De Santis, Castelli 2, Piancatelli 5, Cioccolanti 5, Marcelli, Delfino 9, Epstein 1, Petrolati 5. All. Giordani

Luca Nazionale – Ufficio Stampa Marotta Basket


Related posts

Leave a Comment