Politica Ultime Notizie 

Comitato pro Marotta Unita: protagonisti di una grande vittoria. Il Presidente Vitali ringrazia.

Dopo la storica sentenza n. 214/2019 della Corte Costituzionale che, finalmente, mette fine alla possibilità di ricorsi in merito alla legge Regionale n. 15/14 e pertanto sancisce in maniera definitiva che tutta Marotta resta unita nel Comune di Mondolfo, il Comitato pro Marotta Unita è in festa e ringrazia calorosamente chi ci ha sostenuto e seguito per tutti questi anni.

Il Sindaco Nicola Barbieri per aver difeso con determinazione quella legge dando incarico di rappresentanza per il Comune di Mondolfo ad un importante costituzionalista e per aver condiviso l’attività del Comitato che già si era fatto carico di presentare una Proposta di Legge ad iniziativa popolare con la raccolta di oltre 5000 firme tutte autenticate e che ha attivato un iter legislativo di oltre 3 anni.
La Regione Marche che pure ha difeso al meglio la propria legge.
Non di meno l’Avv. Francesco Galanti che ha rappresentato questo Comitato, unitamente alla collega Francesca Santorelli.
Un ringraziamento all’ ex Sindaco Pietro Cavallo che durante il suo mandato ci ha sempre sostenuto in maniera importante al momento opportuno e nelle sedi opportune.
All’ex Presidente del Consiglio Regionale, Vittoriano Solazzi che ha seguìto l’iter legislativo che ha portato al referendum del 9 marzo 14 ed alla delibera di Consiglio del 17 giugno 14 perché il tutto si svolgesse nella massima regolarità, oggi confermata dalla Consulta.
Ai pochi che nel maggio 1998 hanno costituito questo Comitato e che non hanno mai smesso di crederci.
Ai tanti che si sono aggiunti nel momento del bisogno, prima per la raccolta di firme e poi per la campagna elettorale del referendum.
A chi a partecipato alle numerose riunioni, alle assemblee pubbliche ed alle dimostrazioni di piazza piene di bandiere con il garagolo !!!

A chi a partecipato…e che oggi non è qui a festeggiare con noi.

GRAZIE A TUTTI …. dal Presidente Gabriele Grabriele.

Related posts

Leave a Comment