Politica Ultime Notizie 

Rapa e Pieroni: salvo il futuro dell’aeroporto delle Marche

L’Aerdorica è salva. Quella che sembrava una missione impossibile, recuperare una società con circa 40 milioni di debito, e su cui pochissimi scommettevano ed altri “gufavano” (vedi lega), è  stata realizzata.

La nostra regione non poteva perdere una struttura fondamentale per lo sviluppo del  nostro territorio: per il turismo, per le imprese e per i singoli cittadini.

Grazie alla determinazione del Presidente Ceriscioli, a tutti quelli che c’hanno creduto, e a quelli che hanno lavorato senza essere sotto i riflettori, ed al Fondo Njord Parterners che ha rilevato il 90% delle quote scommettendo nella salvezza e rilancio. Un sentito pensiero e ringraziamento va al personale che ha trascorso un lungo e difficile periodo ed anche per questo chiediamo di fare tutto il possibile per salvaguardare l’occupazione.

Era un obiettivo che come Uniti per Le Marche abbiamo sempre sostenuto fortemente, anche nei momenti più difficili, convinti che l’Aeroporto sia una struttura vitale per la nostra Regione, per il turismo e tutto il mondo imprenditoriale; per questo ringraziamo l’Ing. Catraro, che assunse l’incarico di Presidente del C.d.A. nel primo difficile passaggio nel 2016.

Altro alto obiettivo tutelare al massimo tutti i dipendenti.

Oggi è il primo giorno di una nuova stagione, adesso speriamo ed opereremo affinché l’Aeroporto aumenti i passeggeri, i voli nazionali ed nternazionali, dando una spinta ulteriore alla crescita delle Marche.

da Ufficio stampa Uniti per le Marche

Related posts

Leave a Comment