Eventi e Cultura Ultime Notizie 

“Omaggio a Marisa Sadi”, il nuovo incontro del Circolo Culturale

Si svolgerà venerdì 24 maggio alle ore 21,00 presso la Sala ARCOBALENO di Via Parini,11 Marotta si terrà un incontro: OMAGGIO A MARISA SADI

Parafrasando le parole di don Abbondio nei Promessi Sposi dell’illustre Alessandro Manzoni possiamo dire: chi è costei? E’ la nipote di una delle “11 eroine di Marotta”.

Marisa, nata in Argentina nazione dove vive, sarà a Marotta per alcuni giorni ecco l’occasione per essere ospite del Circolo.

Certo che avere ospite una discendente di Erina Simoncelli onora il circolo!!!.

E’ lei, la capitana, che con altre 10 ragazze con una battana a remi, sprezzanti del pericolo dovuto al mare in tempesta, rifornirono di viveri i marinai che si trovavano a bordo del pontone armato “Faà di Bruno” che incagliato nelle secche andava alla deriva nel lontano novembre del 1917. E’ lei che si sposerà con il marinaio Giuseppe Bartolotti imbarcato sul Faà di Bruno!

Marisa Sadi ci svelerà la vita intensa e avventurosa vissuta dalla nonna e di quanto attraverso i racconti che sin da piccola le faceva si sia così tanto innamorata e incuriosita dei luoghi dove la nonna aveva vissuto da giovane, prima di trasferirsi definitivamente in Argentina.

Conoscere i “piccoli fatti” successi nel periodo della Prima guerra mondiale ci fa capire il senso di quell’atto di coraggio che è diventato patrimonio della memoria.

Non è un caso che una parte del Lungomare sia dedicato a Faà di Bruno, che il giardino è intitolato alle 11 Eroine, che l’Istituto scolastico comprensivo così si chiami ed, infine anche la Protezione civile abbia assunto questo cognome e da ultimo, in ordine di tempo, la società sportiva Marottese abbia come stemma, sulle maglie di calcio dei giocatori, una chiglia con 11 remi, parallelismo tra gli 11 calciatori e le 11 ragazze.

Tanti artisti sono stati inoltre influenzati da questo evento: sono nate poesie( ce ne sono numerose e tutte premiate nei vari concorsi nazionali) , canzoni (l’inno dell’Istituto Comprensivo Faà di Bruno è stato composto con parole e musica dagli stessi ragazzi e racconta l’evento), dipinti (una tela a olio di Pierina Corinaldesi sarà esposta il 24 pv alla Sala Arcobaleno) e infine mosaici (uno su disegno del quadro della stessa Corinaldesi donato qualche mese fa al Santo Padre).

E di mosaici è appassionata Marisa Sadi, tanto che con l’associazione Chiaro Scuro si impegnerà anche se per i pochi giorni di permanenza a Marotta all’abbellimento dei muretti del lungomare

da Ersilia Riccardi

Related posts

Leave a Comment