Eventi e Cultura Ultime Notizie 

Nella Saletta roveresca di Mondavio l’esposizione “I Volti silenziosi” di Federica Bedini

“I Volti silenziosi”, è questo il titolo della mostra personale di Federica Bedini allestita all’interno della Saletta roveresca, di fronte all’ingresso del celebre monumento di Mondavio, dal 22 aprile al 5 maggio. L’esposizione, che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Mondavio e dell’A.I.S.M (Associazione italiana Sclerosi Multipla), vuole essere anche un’occasione di sensibilizzazione nei confronti di una malattia neurologica importante, per questo sarà presente un punto informativo che spiegherà l’attività di chi opera vicino alle persone affette da questa patologia ed alle loro famiglie, promuovendo e finanziando la ricerca scientifica. Federica Bedini, nata a Mondavio e residente a Colli al Metauro, lavora come infermiera da oltre 20 anni nel dipartimento di salute mentale di Fano. Fin da giovane è stata attratta dal disegno illustrativo, poi qualche anno fa ha scoperto i colori ad olio, tecnica che ha dovuto abbandonare subito a causa degli odori optando così per i colori acrilici. “Iniziando a dipingere ho scoperto quanto sia rilassate questa tecnica, farsi catturare dai colori, stenderli su tela. Concentrarsi su ciò che si sta facendo aiuta a scaricare molte tensioni. Dipingere è diventato il mio modo di raccontare, racconto sia un mio vissuto personale che professionale, ma anche come volontaria Aism. Nei miei dipinti provo a narrare quelle che possono essere le conseguenze di una qualsiasi patologia con la quale bisogna imparare a convivere: il passaggio tra prima e dopo un cambiamento fisico, una nuova condizione dove vengono a mancare molte sicurezze personali, dove i confini sono sempre più vicini e compaiono sentimenti di rabbia e timore. Dipingo soggetti senza volto, con i miei volti silenziosi provo a narrare chi è costretto a subire il cambiamento inevitabile del proprio corpo e vive la difficoltà di riconoscersi nella precedente immagine di sé, la presa di coscienza dei limiti imposti da questo nuovo stato e la ricerca personale di un equilibrio, sia l’ascolto. Racconto un ascolto attivo, un ascolto non giudicante di figure che diventano significative durante il percorso di accettazione e di convivenza con ciò che è la causa di un inevitabile cambiamento. L’inaugurazione della mostra, alla presenza del Sindaco Mirco Zenobi, sarà lunedì 22 aprile alle ore 16.00, sarà poi possibile visitarla fino al 5 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

da Comune di Mondavio

Related posts

Leave a Comment