Cronaca e Attualità Ultime Notizie 

“Aiutiamo a muoversi chi non può”, l’iniziativa per persone non autonome


E’ stato presentato questa mattina presso la sala conferenze della Croce Rossa di Marotta il progetto “Aiutiamo a muoversi chi non puó” voluto dal Comitato di Marotta-Mondolfo e patrocinato dai Comuni di Mondolfo, San Costanzo e Monte Porzio. Presenti alla presentazione il Presidente Luciano Seri, il Sindaco del Comune di San Costanzo Margherita Pendinelli e Alice Andreoni Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Mondolfo.
《L’iniziativa, spiega Seri, nasce dall’esigenza di mantenere il servizio di tasporto per disabili e di persone con difficoltà motorie nel nostro territorio. L’Azienda Sanitaria locale ha recentemente tagliato i fondi a disposizione delle amministrazioni locali mettendo a rischio il servizio e in seria difficoltà le persone e le famiglie che hanno bisogno di assistenza. Attualmente la nostra sede effettua circa 30 trasporti giornalieri in particolare sulla Valcesano, da Marotta a San Filippo, e nel Comune di San Costanzo. Per garantire il servizio abbiamo bisogno di un mezzo attrezzato con due sponde, una posteriore e una laterale, il costo complessivo è di 32.000 euro e per questo chiediamo un aiuto alla cittadinanza. Da oggi saranno distribuiti dei salvadanai nei luoghi pubblici e nelle attività commerciale dei territori interessati per raccogliere donazioni. Inoltre a breve invierò anche delle lettere alla azienda per chiudere sostegno all’iniziativa che avrà una durata di sei mesi. Sono molto fiducioso che riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo》
L’assessore Alice Andreoni ha ringraziato Luciano Seri e il Comitato di Marotta per tutti i servizi che svolgono per la comunità attraverso personale altamente specializzato e disponibile in ogni circostanza.
Il Sindaco Pendinelli ha ribadito l’importanza dell’iniziativa per le famiglie ha hanno bisogno di assistenza. I Comuni da soli non riuscirebbero a gestire il servizio di trasporto per mancanza di mezzi attrezzati, la professionalità che la Croce Rossa di Marotta ha di mostrato in questi anni é una garanzia in ambito sanitario e sociale.
Chiunque volesse dare il suo contributo può farlo anche recandosi nella sede della Croce Rossa di Marotta in Viale Europa.

Related posts

Leave a Comment