Politica Ultime Notizie 

Il Governo congela per quindici anni la Bolkestein, soddisfatti gli stabilimenti balneari

Durante i lavori per la manovra manovra economica, il Governo ha raggiunto in Senato l’intesa per prorogare di 15 anni l’applicazione della direttiva Bolkestein per il comparto balneare. In attesa di un approfondimento definitivo della questione che peraltro si è aperta nel 2006 i rappresentanti dei balneari esultano per il scampato pericolo. La direttiva dell’Unione Europea, riguarda i servizi nel mercato europeo comune, presentata nel 2004 e approvata ed emanata nel 2006. Bolkestein, allora commissario europeo per il mercato interno della Commissione Prodi, ha curato e sostenuto la direttiva, da qui il nome.

La direttiva prevede che ogni Paese dell’Unione Europea garantisca il rispetto della libera circolazione dei servizi e l’abbattimento delle barriere tra gli Stati. Lo scopo è semplificare le procedure per esercitare temporaneamente l’attività all’interno di un paese dell’Ue, evitando discriminazioni basate sulla nazionalità. Il che ha provocato le proteste dei balneari, di fronte alla scadenza delle concessioni e alla conseguente «asta» europea per le successive assegnazioni, senza tener conto degli investimenti fatti per la realizzazione delle loro strutture sul mare.

Related posts

Leave a Comment