Politica Ultime Notizie 

Mondolfo, M5S: “rischio liquidità per il Comune a causa di crediti tributari non riscossi”

Il M5S esprime molte perplessità sulla gestione finanziaria che l’attuale Amministrazione sta portando avanti.
Analizzando, dal punto di vista finanziario, il consuntivo di bilancio 2017, approvato dall’Amministrazione mondolfese il 30 aprile, emerge un incremento dei crediti tributari da riscuotere di € 1.165.000, difatti, il Comune, a fine 2017, doveva ancora incassare oltre € 3.500.000 di tributi per Imu, Tasi e Tari, mentre, a fine 2016, la somma era pari a € 2.335.000 (in entrambe i casi al lordo della riscossione del saldo della Tari) somme enormi per un comune delle dimensioni di Mondolfo.
Fonte di preoccupazione è anche il fatto che non si conoscono quanti di quei crediti saranno incassati, con certezza, dal comune e quanti non saranno mai riscossi e, visto che si tratta di cifre importanti, il mancato incasso potrebbe influire (come rilevato anche dal revisore) anche sulla cassa del comune che, in effetti, si è già ridotta proprio di una somma analoga a quella dei tributi eccedenti da incassare, arrivando a dimezzarsi.
L’Amministrazione ha dichiarato di non aver ancora trovato una soluzione al problema riscossioni addossando la responsabilità all’abolizione di Equitalia, cessata a luglio 2017. Ma dato che da ben 18 mesi era noto ed ufficiale che Equitalia sarebbe stata abolita (decreto legge n.193 del 22/10/2016 e legge n.225 del 1/12/2016), come mai l’Amministrazione non ha ancora fatto nulla?
Il perdurare di tale situazione potrebbe generare ulteriori riduzioni della cassa del nostro Comune che, unita al necessario rispetto di tempi ridotti per i pagamenti a fornitori e per spese correnti, potrebbe portare a problemi finanziari e di liquidità.
Osservando con preoccupazione l’evolversi della situazione finanziaria, invitiamo pertanto l’Amministrazione ad intervenire, con tempestività, per evitare che la cassa del Comune si riduca ulteriormente, scegliendo, per l’incasso dei crediti tributari, se farlo internamente o esternamente (come previsto dal decreto richiamato), e comunque, garantendone l’incasso nel più breve tempo possibile.

Giovanni Berluti e Silvana Emili
Consiglieri Comunali e portavoce del M5S

Related posts

Leave a Comment