Politica Ultime Notizie 

Raccolta rifiuti, i consiglieri Dem attacano il Sindaco Barbieri

Dopo la proroga per un anno concessa dal sindaco Barbieri alla ditta Onofaro per la prosecuzione del servizio igiene urbana nel comune di Mondolfo, intervengono i consiglieri comunali dem Lucchetti e Silvestrini, per sottolineare la totale incoerenza del esecutivo attuale e per ribadire ancora una volta l’ottimo lavoro portato avanti dalla giunta precedente.
Lucchetti e Silvestrini ormai abituati ai volta faccia del sindaco Barbieri: ”Dopo cinque anni passati in minoranza a contestare aspramente l’operato della giunta Cavallo e dopo una campagna elettorale in cui prometti di cambiare tutto, perché sostieni che è tutto sbagliato, crediamo che i cittadini si aspettino un cambiamento radicale delle politiche portate avanti dall’esecutivo precedente. Invece una volta arrivato a palazzo, caro sindaco… confermi la variante Sodico (prima per te e soci azienda insalubre); poi confermi la convenzioni Consip (prima ritenuta come perdita di un asset strategico per il comune e adesso rinominata “rivoluzione luminosa”); poi confermi le opere compensative per la chiusura del passaggio a livello (prima progetto totalmente inadeguato e poi opportunità); e dulcis in fundo confermi con l’anno di proroga, previsto nel contratto ma non obbligatorio, la ditta Onofaro (per cinque anni oggetto di critiche da parte dell’allora minoranza con capo-gruppo l’attuale sindaco). Ma le persone che vi hanno votato cosa devono pensare? Secondo noi la gente sta maturando l’idea, che certamente dal punto di vista social la giunta Cavallo era indietro anni luce rispetto all’esecutivo Barbieri. Tuttavia, per quanto riguarda la sostanza aveva portato avanti politiche a vantaggio di tutto il territorio, che anche voi, obtorto collo, avete confermato appieno”.
Rincarano la dose i consiglieri dem sulla conferma dell’anno di proroga alla ditta Onofaro: “Dopo le critiche feroci relative alla raccolta differenziata, partita nel 2013 e che aveva portato il comune di Mondolfo a sfiorare l’80% di rifiuto differenziato, ci aspettavamo una modifica radicale del PEF2017 (piano economico finanziario che descrive il servizio di raccolta), invece l’assessore Cattalani ha presentato una fotocopia del PEF2016, mantenendo il servizio identico: alla faccia che era tutto sbagliato, con l’unica differenza negativa perché il costo totale è aumentato di circa 10.000 euro. Forse l’assessore, alla prima esperienza non se l’è sentita di modificarlo, ma adesso addirittura confermarlo per un altro anno, grida allo scandalo. Vuoi vedere che i nuovi amministratori si stanno rendendo conto che il sistema funzionava ed era economico, cambiarlo vorrebbe dire rinunciare ai risultati ottenuti e aumentare la TARI per i cittadini??”

da Lista Unica
Comune di Mondolfo

Related posts

Leave a Comment