Sport Ultime Notizie 

Nasce l’ASD Marottese Calcio

Nel panorama calcistico marottese c’è molto fermento sia nel settore giovanile, sia nelle massime categorie. Nasce una nuova Società calcistica: l’associazione Sportiva Dilettantistica MAROTTESE CALCIO. La nuova compagine disputerà il campionato di terza categoria e la volontà dei soci fondatori è quella di creare un movimento che vada aldilà della semplice competizione agonistica: fondare un’associazione di persone che tramite il calcio possano mettere in evidenza i valori nobili e fondamentali dello sport.

A capo della “Marottese” c’è un simbolo del calcio a Marotta: Mario Archilei. Il neo-Presidente non ha sicuramente bisogno di presentazioni, tutti coloro che hanno giocato a calcio dalle nostre parti hanno avuto a che fare con la sua competenza, umanità, onestà e disponibilità. Già Presidente dell’Arcobaleno Calcio, Mario ha deciso di metterci la faccia in questa nuova avventura coadiuvato dal vice presidente Francesco Mezzotero e tanti altri giovani che credono sia possibile fare calcio nella nostra città. In particolare, tra i volti nuovi, c’è Roberto del Bianco che ricopre il ruolo di Direttore Generale con il quale abbiamo scambiato due parole.

Roberto, perché una nuova squadra a Marotta? Il calcio a Marotta è sempre stato lo sport più popolare, ma ultimamente c’era bisogno di dare una scossa, di far ritornare la passione per il gioco più bello del mondo dando la possibilità di giocare al “Comunale “anche a quei ragazzi che non hanno magari le qualità e il tempo per affrontare un campionato impegnativo come quello di prima categoria. Ringrazio principalmente il nostro neo-presidente Mario Archilei che da tutti noi ex calciatori del Marotta può essere considerato come un padre, sempre presente, una enciclopedia vivente su regolamenti, parte burocratica e soprattutto esperienza e voglia di fare.

Quali sono gli obiettivi della Marottese? La nostra missione sarà quella di creare un gruppo unito che possa portare avanti i valori dello sport senza cadere nei classici difetti del calcio moderno, quindi norme di regolamento e di comportamento consono ai valori della competizione con un occhio però al divertimento e alla voglia di fare festa insieme. Ciò non toglie che cercheremo di essere competitivi fin da subito.

Per quanto riguarda i giocatori e staff tecnico? E’ presto per parlare di giocatori anche se il nostro DS Massimo Bertini si sta muovendo già molto bene per costruire una squadra competitiva. L’unica nome che posso fare è quello del mister che sarà l’esperto Gianfranco Ceccarani, già allenatore in Promozione con il Marotta e in Eccellenza con il Fossombrone. Per noi è una garanzia di qualità il fatto che abbia sposato il nostro progetto con la sua consueta passione e voglia di fare.

Quindi a presto il derby con il Marotta? Ah Ah, ci mancherebbe, ci sono 50 anni di storia di differenza, ho sudato tanti anni con la maglia marottese, passato momenti fantastici e il mio cuore, come credo quello di tutti i soci della nuova società, batterà sempre per i colori rossoblu: il nostro progetto è quello di dare spazio a tutti quelli che hanno voglia di giocare un calcio sano, divertente, con la voglia magari di farsi una bella birra insieme. Allora, in bocca al lupo; crepi e, vorrei aggiungere, sempre forza Marottese!!

Related posts

Leave a Comment