Eventi e Cultura Ultime Notizie 

“Che sia bianco”, la prima edizione della notte bianca di Mondavio

Dalla collaborazione tra l’associazione culturale Asini Bardasci, il ristorante La Palomba, Vivere il Museo e la Pro Loco di Mondavio nasce CHE SIA BIANCO, evento rivolto alla valorizzazione del piccolo borgo medievale e delle attività in esso presenti che toccherà l’intero centro storico attraverso svariate attività. Dalle ore 19 sarà possibile visitare la Rocca e l’imperdibile Teatro Apollo per poi passeggiare attraverso i mercatini dell’artigianato e rinfrescarsi con l’aperitivo di vini e vivande in collaborazione con le cantine Guerrieri e Terracruda e dal Panificio da Sara; delle ore 20 il tutto verrà accompagnato da un’esibizione delle ancelle del Gruppo Storico di Mondavio con una breve dimostrazione rievocativa. La serata proseguirà poi con la cena conviviale a km zero organizzata ai piedi delle mura roveresche dal ristorante la Palomba, che metterà a disposizione un menù assolutamente “in bianco”, mentre tra i tavoli si aggireranno gli artisti di strada Filippo Brunetti e Magic Mircus, supportati dalle polifonie virtuose e accattivanti del trio Carbone.
Oltre all’area gastronomica ci sarà ovviamente quella dedicata alla parte artistica, curata e gestita dagli Asini Bardasci, che hanno organizzato gli eventi in maniera tale che il pubblico possa fruirne per il periodo successivo alla cena e per tutta la durata della notte. Dislocati in varie aree del centro storico potrete quindi trovare gli spettacoli principali della serata: nel piazzale della Rocca ci sarà Melafilo del giocoliere e performer di Torino Luca Bellezze; il Giardino Giacomo Leopardi farà invece da scenario allo show comico burlesque Cabaret Chanteclair del duo Borini/Quadrelli di Bologna mentre in un giardino privato del centro storico si terrà il concerto della Scuola Musicale Peroni di Mondavio. In aggiunta agli eventi singoli infine ci saranno delle installazioni durature che il pubblico potrà visitare nell’arco di tutta la serata sia all’interno del chiostro francescano che nella zona della vecchia pescheria.
Si ringraziano per la collaborazione e realizzazione: in special modo Banca Suasa, Confcommercio Pesaro e Urbino sempre presenti e attente a questo genere di attività e inoltre la Cantina Terracruda, Cantina Guerrieri, Bar Il Duca, ARK&A, Della Rovere Gioielli, Bartoli Vernici, Lavanderia Adriatica S.r.l., Sara Panificio Pasticceria, Patrizia Tabacchi, Ristorante “Il Giardino”.
Perché questa prima volta possa ripetersi negli anni successivi venite a vivere Mondavio come non avete mai fatto prima d’ora.

da Comune di Mondavio

Related posts

Leave a Comment