Politica Ultime Notizie 

Il GAC Marche Nord si attiva a supporto dell’economia costiera

Il Gruppo azione costiera Marche Nord diventa operativo, erogando finanziamenti a supporto dell’economia del mare, del turismo costiero, della gastronomia e dell’innovazione. Dopo l’approvazione da parte della Regione Marche del Piano di azione del Flag Marche Nord e l’assegnazione di risorse europee per 1,3 milioni di euro a valere sul Fondo europeo per gli Affari marittimi e la Pesca (a cui si aggiungono 700mila euro di cofinanziamento dei soggetti privati), verranno avviate le prime azioni per valorizzare, creare occupazione e promuovere l’innovazione in tutte le fasi della filiera dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura, ma anche per un raccordo tra costa e aree interne e relative produzioni. Se ne è parlato in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il presidente Gac Marche Tarcisio Porto, il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino (ente capofila) Daniele Tagliolini, i rappresentanti degli altri soci pubblici e privati tra cui Provincia di Ancona, Comuni di Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo, Senigallia, LegaCoop Marche (LegaPesca), Associazione nazionale delle imprese della pesca e dell’acquacoltura (Impresapesca Coldiretti), le associazioni dei produttori, Banca Suasa Bcc, Bcc Fano, Credito Valtellinese. “Tra le azioni che verranno avviate – ha spiegato Porto – ci sono il supporto alla commercializzazione e innovazione del pescato, eventi per valorizzare la filiera della pesca, realizzazione di mercati innovativi della pesca nelle zone portuali, progetti integrati tra turismo e offerta gastronomica sulla fascia costiera in collaborazione con operatori del turismo e della pesca, collaborazione tra produttori agricoli e pescatori per un paniere di prodotti costa-entroterra, supporto agli enti locali per la valorizzazione turistica dei borghi marinari. Stiamo inoltre predisponendo tre progetti Italia-Croazia per rafforzare l’offerta turistica legata al mare nelle due coste e lo scambio di produzioni ittiche”.

Related posts

Leave a Comment