Sport Ultime Notizie 

Il Marotta Basket supera in casa il Basket Fanum

Successo casalingo per il Marotta Basket che al “Tre Ragazzi” supera il Basket Fanum per 69-60. Non è stata propriamente una bella partita, soprattutto la squadra di presidente Venturi non è apparsa, come sua caratteristica, particolarmente brillante in attacco, ma tanto è bastato ai padroni di casa per aggiudicarsi i due punti della posta in palio ai danni di una squadra che, come all’andata, si è dimostrata ostica, tenace e combattiva fino all’ultimo secondo.
Primo quarto da dimenticare, forse la frazione di gioco più brutta mai disputata dal Marotta Basket da inizio campionato. Molto imprecisa al tiro e farraginosa in attacco, dopo circa 8 minuti di gioco la squadra di coach Rinolfi mette insieme soltanto la miseria di 6 punti, 2 dei quali addirittura dalla lunetta. Fortunatamente gli ospiti non riescono ad essere così cinici da approfittare della defaillance locale e massimo che ottengono è di chiudere il quarto solo in leggero vantaggio. Nei secondi dieci minuti di gioco finalmente il Marotta Basket si scuote e si rianima. La mira diventa più precisa, i movimenti in attacco sono ora più fluidi ed armonici. In un amen Candelaresi e compagni piazzano l’unico e importante break che sarà poi alla base del successo finale. Al rientro in campo dall’intervallo lungo il match assume connotazioni più tattiche e procede fino allo scadere del tempo regolamentare in sostanziale equilibrio. Il distacco tra le due squadre a favore del Marotta Basket oscilla in continuazione, ma non è mai apprezzabile né inconsistente. Solo in dirittura d’arrivo il Basket Fanum, come detto mai domo, all’ennesimo tentativo di recupero riesce a ridurre il gap ad un solo possesso, donando al nutrito pubblico presente un po’ di interesse e partecipazione ad una partita tutto sommato priva di emozioni. Il Marotta Basket però questa volta, al contrario di quanto successo ingenuamente e scelleratamente durante la partita di andata, non si fa più sorprendere e, imparata la lezione impartitagli al “Salvador Allende”, chiude la gara portando a casa altri due punti fondamentali per la corsa play off.
In attesa di ritrovare il miglior Castrignano, confidando che la discontinuità prestazionale degli ultimi tempi di Tagnani sia solo passeggera e in prospettiva di rivedere Nicolini in campo il quale sembra bruciare le tappe circa il recupero dall’infortunio patito, altra nota positiva e rilevante della partita è stata, ancora una volta, l’ottima prova di Ridolfi. Andrea, reduce da un infortunio muscolare e apparso ad inizio match per ovvie ragioni un po’ contratto, nel ritrovare poco alla volta fiducia nei propri mezzi è ritornato a giocare ai suoi standard qualitativi: 27 punti e 32 di valutazione.
Prossimo incontro venerdì 03.02.2017 ore 21:15 presso il PalaMenotti dell’UPR Montemarciano.

Marotta Basket – Basket Fanum 69-60
(parziali: 12-15, 25-13, 19-18, 13-14)
Marotta Basket: Tagnani 6, Spadoni, Serrani 14, Paolini, Battistelli, Castrignano 3, Ridolfi 27, Candelaresi 7, Marinelli 2, Sciarrini 8, Pesce 2. All. Rinolfi
Basket Fanum: Ginesi 13, Ricci 6, Franceschini 3, Deales 2, Eusebi n.e., Fronzoni, Tonelli 5, Iantorni 4, Sabatini n.e., Marchionni 8, Benedetti 19, Guiducci. All. Leoni

Luca Nazionale

Ufficio Stampa Marotta Basket

Related posts

Leave a Comment