Giornata della pace 2016: “Pace è solidarietà”, il terremoto raccontato dai ragazzi

Il tema della “solidarietà” sarà il filo conduttore della “Giornata per la Pace 2016”. L’iniziativa, promossa dall’Assemblea legislativa in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e l’Università per la Pace, si terrà il 17 dicembre, ad Ancona, presso l’Auditorium della Mole Vanvitelliana.

La manifestazione, giunta quest’anno alla decima edizione, coinvolgerà le scuole marchigiane attraverso un concorso dal titolo “Pace è Solidarietà”, con il quale “si vuol stimolare nelle giovani generazioni la riflessione – sottolinea il presidente dell’Assemblea legislativa, Antonio Mastrovincenzo – sul valore della solidarietà verso chi ha più bisogno, con particolare riferimento a chi ha subito gli effetti dell’evento sismico che ha colpito le Marche e le altre regioni del centro Italia, Lazio, Umbria e Abruzzo, lo scorso 24 agosto 2016”.

Le scuole primarie possono partecipare al concorso con un elaborato grafico a tecnica libera (in formato A3); le secondarie di primo grado, con un elaborato grafico (scritto e immagini in formato 70x100cm); le secondarie di secondo grado, con un racconto (almeno 3000 battute); i licei artistici, con un cortometraggio (massimo 15 minuti).

Le scuole secondarie di secondo grado possono anche aderire alla sezione speciale “Musica per la Solidarietà” con un video di un’esecuzione musicale originale di cui siano protagonisti uno o più ragazzi della classe partecipante. Le domande di adesione devono pervenire entro il 20 ottobre, mentre la consegna degli elaborati non oltre il 15 novembre.

Il concorso si articola in una selezione su base provinciale, nella quale si determineranno i vincitori provinciali per ciascuna categoria, e in una selezione su base regionale, fatta eccezione per i licei artistici e le classi delle scuole secondarie di secondo grado che aderiscono alla sezione speciale “Musica per la Solidarietà”, che parteciperanno soltanto alla selezione regionale.

La giuria che valuterà gli elaborati sarà composta dal presidente del Consiglio regionale, dal direttore dell’Ufficio scolastico regionale per le Marche e dal presidente dell’Università per la Pace (o loro delegati).

Alla manifestazione presso la Mole Vanvitelliana di Ancona parteciperanno i vincitori delle selezioni provinciali, mentre verranno proclamati in quella occasione i vincitori delle selezioni regionali per ogni ordine e grado scolastico.

Related posts

Leave a Comment