Politica Ultime Notizie 

M5S: ” più vicini alla nostra storia e al nostro mare”

m5s

Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio che comprende un borgo storico tra i più belli d’Italia che conserva preziosi tesori del passato e un ampio litorale premiato con bandiera blu e bandiera verde, posizionato direttamente all’uscita dell’autostrada, con un entroterra fatto di splendidi paesaggi contornati da tanti piccoli borghi, ricco di aziende che offrono prodotti tipici di alta qualità… Insomma, se fossimo all’estero potremmo vivere di rendita conducendo floride attività legate a cultura e turismo, preoccupandoci solo di organizzare servizi, far conoscere e preservare il territorio e le sue ricchezze.

Eppure non è così, purtroppo, la realtà è ben diversa ed è sotto gli occhi di tutti: una realtà fatta di degrado e mancanza di cura, incapacità di organizzazione, assenza di servizi e inesistenza della comunicazione, risultati ai quali ci hanno portato le ultime amministrazioni che evidentemente hanno preferito perseguire altro genere di interessi, abbandonando il territorio e contribuendo all’attuale crisi nel comparto turistico locale.

Riguardo gli interventi da mettere in campo il Movimento 5 Stelle intende procedere per step successivi, in primo luogo mantenendo come punto centrale il coinvolgimento della cittadinanza con l’istituzione non di una consulta (che per sua natura ha valore appunto, semplicemente “consultivo”) ma di un tavolo tecnico su turismo e cultura aperto ai portatori di interesse del settore per ridefinire congiuntamente le strategie secondo il principio della sussidiarietà pubblico/privato ed elaborare una nuova vocazione turistica condivisa sia per il litorale che per il borgo, prioritario inoltre sarà l’approvazione in tempo utile del bilancio comunale, in modo da procedere con gli interventi di manutenzione ordinaria prima delle vacanze pasquali;
l’adesione a Decoro Urbano una App che consente la partecipazione diretta dei cittadini nella segnalazione del problema sul territorio;
l’ampliamento dell’offerta turistica con la promozione di tour guidati nel borgo e trekking per i colli mondolfesi per valorizzare luoghi di grande significato storico culturale – presenti sul territorio ma quasi sconosciuti ai più – come l’antica chiesa di San Gervasio con il suo prezioso sarcofago, la Valle dei Tufi, la Fonte Grande, il santuario della Madonna delle Grotte, ecc.. da abbinare a tour enogastronomici ed alla possibilità di ospitare manifestazioni teatrali grazie al recupero del teatro, inserendo Mondolfo nei circuiti dei teatri locali;
la cura della comunicazione attraverso una serie di interventi mirati che vanno dalla revisione ed ampliamento di sito e pagine social alla cura della presenza in rete, anche con l’utilizzo di contest ed eventi, la diffusione della presenza di QR code sul territorio per migliorare l’accesso alle informazioni sui beni turistici e culturali e l’adozione di sistemi con tecnologia Oorl per la creazione di una rete di wi-fi spot per la promozione congiunta di territorio e attività commerciali.
Sarà poi data particolare importanza alla riqualificazione del lungomare, attraverso il miglioramento dell’arredo, partendo dalla riqualificazione dei marciapiedi che attualmente sono impraticabili per la presenza di tamerici, e attraverso la messa in sicurezza dell’attuale pista ciclabile senza perdere i posti auto.
Riteniamo inoltre che Mondolfo debba sostenere il progetto di mettere in rete i comuni della Valcesano attivandosi da protagonista a favore dell’attuazione di consorzi settoriali per servizi condivisi o condivisibili (trasporti, accessibilità, percorsi turistici e culturali, etc…) anche per l’intercettazione dei bandi.
In una fase successiva, cercando di intercettare finalmente quei contributi regionali ed europei che sono stati disponibili negli anni, ma verso cui i’amministrazione non ha mai guardato, sarà possibile realizzare quegli interventi a difesa della costa come le Scogliere, la ristrutturazione del Chiostro di Sant’Agostino oltre a un’adeguata sistemazione dell’accessibilità per la Chiesa di San Gervasio a Mondolfo.
Questi sono i progetti prioritari per un’Amministrazione nuova che deve e può cambiare passo per essere finalmente attrattiva per imprese, famiglie e cittadini tutti.
Accompagniamo il presente comunicato con la foto dei candidati consiglieri che hanno collaborato allo studio e preparazione di questo punto specifico del programma elettorale e cioè: Laura Biancofiore agente settore turistico, Nicola Volpini operatore settore ristorazione, Luana Micciarelli impiegata settore industria.

Giovanni Berluti – Candidato sindaco M5S Mondolfo Marotta

Related posts

Leave a Comment