Politica Ultime Notizie 

Lucchetti promette l’inizio dei lavori dell’Outlet nel 2016

lucchetti

Continua la discussione sulla struttura commerciale che dovrebbe essere realizzata a Marotta, dopo le critiche in particolare di Confesercenti e Confcommercio, le precisazioni di alcuni consiglieri provinciali, l’assenza dei Sindaci di Fano e Pesaro alla votazione del’atto di indirizzo che ha lasciato alcune perplessità, l’Assessore alla Pianificazione Urbanistica del Comune di Mondolfo Massimiliano Lucchetti promette l’inizio dei lavori nel prossimo anno.

“Dopo la delibera di indirizzo che il consiglio provinciale ha votato all’unanimità e che di fatto conferma la creazione di un villaggio Grandi Firme ”Marche Fashion Village” davanti al casello autostradale di Marotta, interviene l’assessore all’Urbanistica e Ambiente Lucchetti per far chiarezza sui tempi di sviluppo del progetto.
Lucchetti conscio che questa delibera provinciale fa partire, senza ombra di dubbio, il conto alla rovescia per la realizzazione dell’opera: ” Dopo gli sforzi che ho fatto e che abbiamo fatto, per raggiungere questo obbiettivo, a partire dalla variante urbanistica per finire a quest’ultima delibera provinciale, forse è la più grande soddisfazione che ho avuto in questa esperienza amministrativa. Quando si fa politica per poter incidere e migliorare la qualità della vita del territorio in cui viviamo, portare a casa questo progetto, che darà lavoro, sviluppo e turismo è una gratificazione così grande che le fatiche, le discussioni e le arrabbiature patite, svaniscono nel nulla. Un progetto che ha la potenzialità di riattivare non solo l’economia locale, ma anche tutto l’entroterra, tramite politiche mirate alla promozione del territorio. Non mi interessa chi manipolerà questa notizia a fini elettorali o chi dice che a Marotta non si farà mai niente, ormai il dado è tratto e non si torna indietro. Le battaglie portate avanti in questi anni hanno prodotto un risultato che era tutt’altro che scontato, un risultato per il quale mi sento di ringraziare tutti coloro che vi hanno contribuito ed in particolare, il nostro sindaco Cavallo che insieme a me ha sudato sette camice, Margherita Pedinelli (consigliere provinciale) che ha gestito con grande determinazione l’ultima delibera di indirizzo e Daniele Tagliolini (Presidente provinciale) che l’ha portata al voto in consiglio provinciale e che come sindaco ha capito l’importanza di quest’opera per l’intero territorio provinciale. Siamo ormai a fine mandato, ma utilizzeremo il tempo rimasto per iniziare insieme ai privati il percorso che porterà al rilascio del permesso di costruire entro il 2016. Prima delle Festività Natalizie abbiamo già programmato un incontro con la ditta Expandia per analizzare il progetto nel dettaglio, in modo che lo stesso riduca l’impatto sul territorio e valorizzi i punti di forza per sviluppare l’intera vallata. Spero che da parte di tutti ci sia la massima collaborazione, siamo aperti ad ascoltare tutti coloro che vorranno dare il loro contributo o suggerimento al progetto, ma saremo intransigenti solamente con coloro che cercheranno di allungarne i tempi. Nel 2016 il cantiere sarà aperto e questo non è una promessa elettorale, ma una certezza.”

da Massimiliano Lucchetti

Related posts

One Thought to “Lucchetti promette l’inizio dei lavori dell’Outlet nel 2016”

  1. testa pensante

    Alcuni dicono che nel 2016 gli asini voleranno…
    Mi chiedo come si possa pretendere fiducia raccontando alla gente barzellette! Almeno facessero ridere!
    Che un amministratore si comporti in questo modo è assai grave.

    Giusto per ricordare tempi e passaggi:

    1. Con Delibera di Consiglio Provinciale n.74 del 13.07.1998 è stato adottato lo schema del PTC.

    2. Lo Schema del PTC, dopo l’adozione, è stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Marche n. 80, supplemento n. 20 del 17.09.1998, e nello stesso giorno è stato depositato presso la Sede della Provincia, in tutti i Comuni della Provincia e in tutte le Comunità Montane della Provincia.

    3. Sono state presentate, in merito allo schema di PTC, n.17 osservazioni, di cui 13 entro il termine ultimo per la presentazione fissato al 16 novembre 1998 e 4 oltre il predetto termine.

    4. Nella seduta del 01.03.1999 la Conferenza Provinciale delle Autonomie ha espresso parere favorevole sullo schema di PTC adottato.

    5. Il Consiglio Provinciale con le deliberazioni n. 21 del 15.03.1999, n. 22 del 15.03.1999 e n. 24 del 18.03.1999 ha esaminato e deciso in merito a tutte le 17 osservazioni presentate, deliberando al contempo l’adozione definitiva del PTC.

    6. Apportate le modifiche agli elaborati grafici e all’apparato analitico e normativo conseguenti all’accettazione di alcune delle osservazioni, in data 06.07.1999 l’Amministrazione Provinciale ha trasmesso il proprio Piano Territoriale di Coordinamento alla Giunta Regionale, per l’accertamento della conformità al PPAR e al PIT e del rispetto delle normative statali e regionali in tema di programmazione socio – economica e territoriale.

    7. Con nota prot. n.763 del 3 aprile 2000, il Presidente della Giunta Regionale trasmetteva copia del proprio decreto n.43 del 27 marzo 2000, avente ad oggetto “L.R. 34/92 – art. 25, comma 6. Accertamento di conformità del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Pesaro e Urbino”. Parere subordinato all’adeguamento ad una serie di rilievi e criteri.

    8. Con Delibera di Consiglio Provinciale n.109 del 20.07.2000: è stato approvato il PTC.

    Oltre 2 anni dall’adozione dello schema all’approvazione del PTC.
    Per adeguamenti o varianti si segue lo stesso iter ed i tempi sono dettati dalla legge.
    Inoltre ora la normativa prevede anche la procedura di valutazione ambientale strategica del Piano.
    Perché i cittadini non devono essere correttamente informati?
    Tutto questo iter non è ancora iniziato !!! E nessuno può dire come si concluderà !!!
    E questo assessore promette permessi di costruire e cantieri aperti nel 2016 ???

Leave a Comment