Politica Ultime Notizie 

Maggiori risorse per le località turistiche d’eccellenza

Bandiere-blu

E’ stata approvata all’unanimità la Mozione presentata dal consigliere regionale Boris Rapa sulla necessità di risorse da inserire nel prossimo bilancio destinate ai Comuni Bandiere blu, Bandiere arancioni, Borghi più belli e Borghi autentici d’Italia. “Intraprendere con questi Comuni tutte le iniziative ritenute necessarie per sostenere e incrementare i flussi e le presenze turistiche nei rispettivi territori, considerando che la sostenibilità diventa fonte di valore per quote sempre più crescenti di turisti”.

“Intervenire a partire dal prossimo bilancio previsionale con specifiche risorse finanziarie a favore dei Comuni marchigiani che hanno ottenuto il riconoscimento di Bandiere blu, Bandiere arancioni, Borghi più belli e Borghi autentici d’Italia”. E’ l’impegno chiesto alla giunta regionale ad opera dei Consiglieri Boris Rapa (Uniti per le Marche), Enzo Giancarli (PD), Fabio Urbinati (PD) e Federico Talè (PD), in una mozione discussa ed approvata in Consiglio Regionale martedì 24 novembre.
“Ho presentato questa mozione – ha affermato con soddisfazione il consigliere Rapa nel suo intervento di ieri- poichè ritengo che l’argomento rappresenti una positiva e significativa realtà nella nostra regione, per la quale appare tuttavia necessario e urgente richiamare l’attenzione dell’ Assemblea e della Giunta regionale”.
Diciasette Bandiere blu, 19 Bandiere arancioni, 22 Comuni inseriti e dichiarati tra i Borghi più belli d’Italia e 2 riconosciuti come Borghi autentici d’Italia, sono queste cifre che pongono le Marche tra le mete d’eccellenza per turisti italiani e stranieri, dove la cultura dell’ accoglienza si coniuga con le bellezze naturali, il patrimonio artistico, la storia, la tradizione e l’enogastronomia.
“Il turismo -ha proseguito Rapa- rappresenta una risorsa che contribuisce in maniera forte allo sviluppo dell’economia regionale e per questo ritengo debba essere sostenuto e soprattutto finanziato per innescare dinamiche volte alla creazione di nuove opportunità lavorative, con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale, intesa come fonte di valore per quote sempre crescenti di turisti”.
“Il turismo – ha concluso Rapa- deve mirare alla qualità dell’offerta e le certificazioni, quali appunto il brand delle Bandiere blu, arancioni, Borghi più belli e Borghi autentici vanno in questa direzione, per questo occorre intraprendere con i Comuni che hanno ottenuto questi riconoscimenti tutte le iniziative ritenute necessarie per sostenere e incrementare i flussi e le presenze turistiche nei rispettivi territori”

BORIS RAPA
Consigliere regionale Uniti per le Marche

Related posts

Leave a Comment