Eventi e Cultura 

Fantasmi a Marotta: attenzione agli unicorni in Piazza Kennedy

Come molti di voi ben sapranno, perché a voce si è rincorsa su Facebook in questi giorni, oggi a mezzogiorno il National Ghost Uncover è venuto a Marotta: per chi non lo conoscesse si tratta di una sorta di Ghostbusters all’italiana. Dopo alcune segnalazioni avvenute in Piazza Kennedy, ecco che gli esperti di paranormale hanno deciso di fare un salto (non tanto lungo visto che arrivano dalla Riviera Romagnola).

Cosa hanno detto? Quali avvistamenti ci sono stati? E cosa avrebbero fatto? Ecco il racconto di questa giornata dalla nostra inviata speciale e paranormale Manuela… 😀

“Questa storia inizia in una fredda mattina di ottobre, più precisamente il 30 ottobre, in pieno clima pre Halloween. Mi alzo, controllo per sicurezza ciò che avviene su Facebook e scopro con mio grande stupore che alle ore 12.30 in piazza Kennedy si sarebbe tenuto un incontro con i membri di National Ghost Uncover a causa degli avvistamenti di fantasmi avvenuti a Marotta… ohibò, a Marotta sono stati avvistati dei fantasmi e nessuno mi ha detto niente?

Alle 12.30, più o meno puntuale, mi presento in piazza Kennedy, un gruppetto sparuto di ragazzi attira la mia attenzione, direi che vista l’ora e il luogo si tratta dei partecipanti all’incontro. Mi sincero che sia così e intanto i membri di National Ghost Uncover ci invitano ad unirci a loro. L’incontro avviene presso il Bar 83. I due membri di National Ghost Uncover si presentano e prende la parola il presidente Massimo Merendi: spiegano prima di tutto chi sono e cosa fanno.

All’incontro partecipano la sottoscritta, un giornalista che doverosamente prende appunti e altre quattro persone. National Ghost Uncover è un gruppo di studi sui fenomeni paranormali, sui fantasmi e avvistamenti se preferite. Nata il 30/01/2010, ha sede a Riccione, ma ormai vanta 18 sezioni sparse in tutta Italia. National Ghost Uncover prende nota delle segnalazioni di fantasmi, spiriti, eventi insoliti, anche avvistamenti alieni a quanto pare: quando le segnalazioni relative ad una certa apparizione sono più di due, ecco che partono ad indagare: in pratica raccolgono le testimonianze dei diretti interessati e valutano se il fenomeno sia attendibile o meno.

Come sottolineato dallo stesso Merendi, l’associazione è formata sia da scettici che da credenti, quindi non pensiate subito che si tratti di un gruppo che vuole affermare a tutti i costi l’esistenza del mondo soprannaturale: loro raccolgono testimonianze e catalogano. Ecco dunque che National Ghost Uncover ha deciso di mandare una squadra proprio da noi, a Marotta e tutto per via di diverse segnalazioni avvenute nel corso degli ultimi due anni.

Riohibò, ma perché non ne ho sentito parlare prima? A quanto pare diversi gruppi di persone, tutti rigorosamente anonimi (si tratta sia di marottesi doc che di turisti), avrebbero avvistato in più riprese non un fantasma, non uno spirito, non un extraterrestre, bensì un… unicorno. Sì, avete capito bene: a Marotta non abbiamo fantasmi, abbiamo unicorni. Ok, mi sarei aspettata una sirena magari, se proprio dobbiamo rimanere in tema di animali fantastici o magari un garagolo mutante, in fin dei conti siamo una città di mare, ma un unicorno? Perché?

Comunque sia, questi avvistamenti sono stati fatti tutti in zona piazza Kennedy o nelle immediate vicinanze, da persone di età media al di sopra dei 50 anni e alle due di notte.

Sul fatto che fosse un unicorno non di discute: gli avvistamenti iniziano con la percezione di un rumore di zoccoli sull’asfalto, la comparsa di un’ombra che sembra un cavallo, la presenza di un corno sulla fronte distintamente visto da almeno un paio di persone (una in realtà ha parlato di un cavallo con un palo in fronte…) e della suddetta ombra che svanisce all’improvviso. Uno dei testimoni sarebbe anche stato fissato negli occhi dall’unicorno.

La conclusione è che anche Marotta vanta il suo avvistamento sovrannaturale, ma noi non ci accontentiamo dei banali fantasmi, no, noi scomodiamo niente meno che gli unicorni. Ora, nulla di personale contro gli unicorni (basta che non siano rosa), però avrei gradito maggiormente un drago. Se proprio non possiamo avere dei fantasmi come tutti gli altri, almeno andiamo su un bel draghetto sputafuoco.”

Related posts

4 Thoughts to “Fantasmi a Marotta: attenzione agli unicorni in Piazza Kennedy”

  1. Francesco Gambini

    la collina sopra il mamamia una volta si chiamava “monte d’oro” perché ci piantavano solo canapa…qualche scorta ancora è rimasta 😀

  2. Barbara

    Tutto e’ possibile a Marotta, Strane cose succedono!

  3. Lucio

    una trovata pubblicitaria in vista di Halloween? per far girare il nome si un paese qualcuno potrebbe arrivare ancbe a questo, oppure e’ vero che l’unicorno giri per Marotta ? boh

  4. Pierpavl

    per furtuna che ‘nn cè più l’osteria dla Gnésa sidonca di unicòrn n’ vdévn dó, un maschi e na fémmna, a colmò sal tempo podevn anca moltiplicass. Nininni mia, git a lètt prima la sera e fat calc bichiér d’ mén. Ma l’aranciata ‘nn v’ piac pròpi?

Leave a Comment