Cronaca e Attualità 

Mondolfo rinvia la scadenza per il pagamento della Tasi

Tasi

Su proposta dell’Assessore alle Finanze del Comune di Mondolfo Mario Silvestrini, il Consiglio Comunale nella seduta di mercoledì 21 maggio ha, all’unanimità, deciso di rinviare la deliberazione con la quale si sarebbero determinate le aliquote e le detrazioni concernenti la TASI – Tassa Servizi Indivisibili per l’anno 2014 nel territorio comunale di Mondolfo. “Come è noto – spiega l’Assessore Mario Silvestrini – a livello nazionale è stato deciso dal Governo il rinvio del pagamento della rata TASI per quei Comuni che entro il 23 maggio non avessero deliberato sulle relative aliquote e detrazioni. Ora, considerando l’incertezza che tuttora sembra esserci sulla materia, come Amministrazione abbiamo preferito posporre queste determinazioni, al fine di ancor meglio individuare e valutare la situazione. Ritengo pertanto che bene abbia fatto il Consiglio comunale, all’unanimità, a rinviare la deliberazione”. Così i cittadini del Comune di Mondolfo non dovranno pagare entro il 16 giugno la rata relativa alla TASI, “il pagamento dovrà avvenire secondo le scadenze che andrà ad individuare con apposito provvedimento il Governo nazionale. Tuttavia il 16 giugno – spiega ancora l’Assessore Silvestrini – resta la scadenza, ad eccezione delle prime case, per la prima rata dell’IMU, pari al 50% dell’aliquota al 9,7 per mille”. L’acronimo TASI sta per “Tassa sui Servizi Indivisibili”, quali ad esempio la manutenzione stradale o l’illuminazione pubblica, non sarà solo a carico dei proprietari ma anche di coloro che sono in affitto. La TASI è una delle tre parti in cui è divisa la cosiddetta IUC, l’Imposta Unica Comunale: le altre due sono la TARI (la tassa sui rifiuti) e l’IMU solo sugli immobili diversi dalla prima casa di proprietà.

Related posts

Leave a Comment