MessinaSport 

Cingolana – Marotta 1 -1

Messina

Facciamo una premessa: questa squadra ci sta dando tante soddisfazioni e credo tutti siano convinti che sta facendo molto più delle aspettative. Detto questo non bisogna nascondersi dietro un dito e dire che oggi i rossoblu hanno buttato via due punti perché una partita del genere andava chiusa molto ma molto prima. Tante occasioni mancate ed arriva il classico golletto nel finale che conferma il più classico dei luoghi comuni pallonari, cioè gol sbagliato – gol subito. Mister De Filippi deve fare a meno di Savelli (che si è preso due giornate per il rosso di sabato scorso) quindi schiera la solita squadra con Libertino lì davanti a dare una mano Messina.

La prima occasione capita sui piedi di Cacciamani che conclude a lato dopo una bella azione al volo dei padroni di casa mentre per vedere la prima azione del Marotta bisogna aspettare il 23° quando Messina di testa non trova la porta. Dopo un tiro finito a lato di Torrisi da buona posizione arriva la rete del vantaggio rossoblu con Libertino che a centrocampo inventa un assist perfetto per Messina che solo davanti al portiere non sbaglia. La risposta dei padroni di casa è nulla e il Marotta sfiora subito il raddoppio con De Angelis che al volo di sinistro da due passi non trova la porta.

Nella ripresa i padroni di casa ci provano con un po’ più di insistenza ma obiettivsmente la Cingolana vista oggi è veramente poca roba, tolta la coppia Cocilova – Biagioli il resto è il nulla. Al 16° Pompei ci mette una pezza recuperando su Biagioli mentre al 18° la palla del raddoppio capita ancora tra i piedi di De Angelis che solo davanti a Campana ci mette una vita a caricare il tiro e viene recuperato dai difensori di casa. La Cingolana si butta in avanti dove Biagioli riesce sempre ad essere pericoloso ma in contropiede si aprono delle praterie dove però i ragazzi di De Filippi non sfruttano. Al 25° l’occasionissima capita a Cennerilli che incredibilmente dal limite invece di passare la palla decide di tirare e gli viene fuori una ciofega di sinistro inguardabile. Al 37° anche capitan Messina partecipa alla sagra del gol sbagliato: entra in area, semina avversari, fa tutto bene tranne il tiro che finisce a lato. A furia de sbaglià i gol arriva il pareggio dei padroni di casa con Biagioli che in area viene atterrato da De Filippi: rigore e conseguente gol del bomber.

Adesso è importante reagire a questa delusione e si vedrà già domenica se i ragazzi hanno voglia di provare a fare questi play off che sarebbero un successo dopo una stagione del genere. Perché visto il livello generale questa squadra i play off li può fare senza problemi però ci vuole ancora tanto sacrificio e ancora tante risorse fisiche da spendere. I ragazzi hanno dato tanto ed un calo non sarebbe uno scandalo in questo finale di stagione, ma visto che ormai ci siamo..perchè non provarci fino alla fine?

Anche dalla bellissima Cingoli, sempre forza Marotta Unita (oggi più che mai).

Cingolana-Apiro: Campana, Gambini(10°st Stocchi), Mancini, Cacciamani, Marchegiani(1°st Pirani), Federici, Torrisi(30°st Bedjako), Santoni, Biagioli, Cocilova, Bufarini. All.Giugliano.

Marotta: Morresi, Pontini, Zonga, De Filippi, Ruggieri, Pompei, Pantaleoni, Cennerilli, Libertino, Messina, De Angelis. All.De Filippi.

Arbitro Sig. Pistarelli di Fermo.

Reti: 31°pt Messina, 46°st Biagioli(rig).Ammoniti: Ruggieri, Pompei, De Angelis, Cacciamani.

Pagelle:

Morresi 6,5 Puntuale. Impeccabile nelle poche volte che viene chiamato in causa. Sul rigore non può fare niente.

Pontini 6 Preciso. Non rischia niente.

Zonga 6 Vacanziero. Torna dalla gita giusto in tempo per scendere in campo, fa onestamente la sua parte.

Pompei 7 Dominio. Sta bene e si vede, lascia le briciole a Biagioli.

Ruggieri 7 Maniere forti. Fisicamente non ce n’è per nessuno. Tatticamente lo stesso.

De Filippi 6 punto di riferimento. Si fa trovare sempre pronto per ricevere le sponde dei compagni. Suo il fallo che vale il rigore ma a quel punto poteva fare ben poco.

Cennerilli 4,5 Indovinello. Viene dopo il brodo: BOLLITO. Irriconoscibile sbaglia anche le cose più semplici. E’ stato lodato tantissime volte per le prestazioni spesso devastanti e la stima nei suoi confronti è immutata ma oggi non si guardava. Fatto tardi ieri sera?

Pantaleoni 6 Lotta e governo. Cerca di tamponare in mezzo al campo e spesso ci riesce.

Libertino 6 Geniale. Gioca 50 minuti e tocca pochissimi palloni. Però tocca quello giusto confezionando un assist meraviglioso per Messina.

De Angelis 5 Serbatoio. Non gli riescono le sue solite giocate, sembra stanco e lontano parente del meraviglioso giocatore visto nell’ultimo mese. Sbaglia due gol pesanti.

Messina 6,5 Quasi perfetto. Gioca a tutto campo, fa il centrocampista, il difensore e l’attaccante. Se realizzava il due a zero avrebbe coronato una delle sue migliori partite in rossoblu.

Pacenti e Paolini s.v. Giocano mezz’ora e fanno sperare per questo finale di stagione. Un po’ di freschezza fisica e gioventù non farà male a questa squadra.

Related posts

Leave a Comment