Cronaca e Attualità 

Lucchetti: “Caccia a chi produce rifiuti indifferenziati”

Grafico 2 11- 13

Dall’analisi fatta, ci siamo resi conto che mentre la maggior parte dei cittadini sta dando il massimo, ci sono alcune attività commerciali che, nonostante la riduzione delle bollette nel nostro Comune, continuano imperterrite a produrre eccessive quantità di rifiuto indifferenziato. Per contrastare questo fenomeno, a dire il vero limitato, abbiamo programmato un team formato dal nostro ispettore ambientale, dalle G. E. V. (guardie ecologiche volontarie) e dalle guardie provinciali, che controllerà le utenze al ritiro della spazzatura per disincentivare le eccessive produzioni di indifferenziato.

Esordisce così l’assessore all’ambiente di Mondolfo, Massimiliano Lucchetti, nella nota stampa sui risultati della raccolta differenziata di novembre. E prosegue:

Insieme abbiamo raggiunto il 75% di raccolta differenziata in soli 11 mesi. Ora però dobbiamo puntare all’ 80% che ci consacrerà come il primo Comune sopra i diecimila abitanti di tutte le Marche. Questo risultato è possibile e, oltre al vessillo della ”Bandiera Blu” e del Club de ”I Borghi più belli d’Italia”, ci darà maggiore notorietà anche a fini  turistici.

Per quanto riguarda il suddetto mese, infine, Lucchetti mostra i dati, asserendo che l’ indifferenziata è calata di quasi 34 tonnellate rispetto ad Ottobre, con un risparmio netto per le tasche di circa 6.000 euro.

Grafico 1 11-13

 

Related posts

Leave a Comment